Il romanzo pugliese

Con De Gennaro (capo della polizia al tempo di Genova 2001) vice presidente del consiglio, Manganelli (ai vertici della polizia al tempo di Genova) capo della polizia dopo De Gennaro grazie al fatto che al tempo di Genova 2001 si sarebbe trovato via da Roma per una provvidenziale “missione”, Gratteri (capo delle truppe speciali della Guardia di Finanza al tempo di Genova, e presente sul campo tra gli eroi delle bastonature dei no-global) direttore generale anticrimine e vicecapo della polizia, ogni fantasia è lecita. Lo spettacolo supererà ogni immaginazione. A partire dai due Televideo Rai e Mediaset che cocludevano la puntata odierna del romanzo copiando parola per parola LA STESSA VELINA.

Ma gli sceneggiatori, per quanti film abbiano visto stando dalla parte di chi decide quale sarà il film che andrà in scena, sembrano alternare momenti di lucidità con momenti di confusione, tale quale il loro “colpevole”.

Non è escluso che per chiudere la storia, la più inverosimile fra quelle finora andate in scena, ci sia qualche benemerito “malore attivo” o “suicidio assistito” che consenta di mettere anche su questa strage la pietra tombale.

Così dice la Peppa

Il romanzo puglieseultima modifica: 2012-06-07T01:45:08+02:00da senti_lapeppa
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento